Buscar
Filters
Close

Acido lactobiónico

Polidrossiacido di ultima generazione ad azione idratante, antiossidante e illuminante

L'Acido Lattobionico è un poliidrossiacido di nuova generazione ad azione antiossidante, idratante, esfoliante ed illuminante.

Proprietà

L'Acido Lattobionico o "Lactobionico" è uno dei maggiori rappresentanti degli alfa idrosssiacidi di nuova generazione: i poliidrossiacidi (PHAs). L'acido Lattobionico può essere definito chimicamente come acido Aldonico Polisaccaridico ed è composto da una molecola di un poliidrossiacido, l'acido Gluconico, legata ad uno zucchero, il Galattosio, tramite un legame etereo. Deriva dall'ossidazione del Lattosio. Il legame etereo può essere idrolizzato in vivo mediante un processo enzimatico e scisso nei suoi due componenti, molecole normalmente presenti nella pelle: l'acido Gluconico e il Galattosio.
L'Acido Lattobionicoè un attivo cosmetico multifunzionale ed esplica le seguenti funzionalità :

  • è una molecola molto igrospica e ha una spiccata proprietà idratante cutanea.Sulla pelle trattiene l'acqua atmosferica insieme a quella contenuta nel cosmetico con legami molto forti, formando un film superficiale simile a quello prodotto dai glicosamminoglicani, che limita la TEWL e agisce da emolleinte e protettivo.
  • inibisce la formazione dei radicali liberi, esplicando una significativa attività antiossidante particolarmente utile nella cosmesi antiage e per prevenire l'invecchiamento cutaneo
  • previene e riduce i danni legati all'esposizione al sole (photoaging): è in grado di bloccare la produzione delle metalloproteinasi cutanee (MMPs) che si formano durante la fotoesposizione a causa della stimolazione dei raggi UV e durante il fisiologico processo di invecchiamento cutaneo, impedendo la degradazione delle proteine cutanee come il collagene, l'elastina e soprattutto l'acido jaluronico.
  • viene idrolizzato in vivo in galattosio che facilta i processi riparativi dell'epidermide in seguito a danni e ferite.
  • come gli altri alfa idrossiacidi (Glicolico, Lattico, Malico, Tartarico e Citrico) l'Acido lattobionico è efficace nel regolarizzare il processo di cheratinizzazione promuovendo il ricambio cutaneo e il rinnovo cellulare , migliorando l'aspetto della pelle e rendendola luminosa e uniforme.
  • applicato quotidianamente riduce l'indice di melanina della pelle esplicando anche un lieve effetto schiarente.
  • è un ottimo chelante del ferro.

L'acido Lattobionico è un esfoliante delicato, non è irritante ed è ben tollerato anche dalle pelli sensibili, anche quelle soggette ad acne, rosacea e couperose. Viene spesso utilizzato in sinergia con il glucolattone.

Utilizzi

L'acido lattobionico è particolarmente adatto alla produzione di gel sieri e lozioni antiage e antiossidanti, di prodotti esfolianti ad azione uniformante, illuminante e schiarente e di prodotti restitutivi e doposole.

Modalità d'impiego

Percentuale d'uso consigliata: dal 2 al 10% con un pH del prodotto finale compreso tra 3,8 e 5,5.
L'acido lattobionico è facilmente idrosolubile, non è termolabile e può essere solubilizzato nella fase acquosa delle preparazioni. Come per gli altri alfaidrossiacidi, a pH 4 o inferiore e concentrazione maggiore dell' 8 % predomina l'azione esfoliante, a concentrazione inferiore e pH maggiore di 4 predomina l'azione idratante.

Conservazione

Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore. Essendo una sostanza fortemente igroscopica va protetta con particolare attenzione dall'umidità e mantenuta nel contenitore sigillato, munito di bustina interna di plastica anch'essa ben chiusa.

Avvertenze

Come in generale tutti i cosmetici con esfolianti chimici, i preparati contenenti acido lattobionico vanno utilizzati nel pieno rispetto delle dosi, del pH e delle modalità consigliate: eccedere con il loro utilizzo può infatti causare un assottigliamento anomalo ed eccessivo della cute, fino a provocare microabrasioni cutanee, rottura dei capillari e vere e proprie ustioni chimiche. È inoltre raccomandabile evitare l'applicazione sulla zona del contorno occhi e l'esposizione al sole durante i trattamenti esfolianti (quindi a pH inferiore al 4) poiché l'esfoliazione indotta dagli acidi assottiglia l'epidermide, rendendola più suscettibile ai danni indotti dal sole. Durante l'uso di prodotti esfolianti va sempre usata un'adeguata protezione solare durante il giorno.

INCI

Lactobionic Acid.
Conservanti: Assenti.

L'Acido Lattobionico è un poliidrossiacido di nuova generazione ad azione antiossidante, idratante, esfoliante ed illuminante.

Proprietà

L'Acido Lattobionico o "Lactobionico" è uno dei maggiori rappresentanti degli alfa idrosssiacidi di nuova generazione: i poliidrossiacidi (PHAs). L'acido Lattobionico può essere definito chimicamente come acido Aldonico Polisaccaridico ed è composto da una molecola di un poliidrossiacido, l'acido Gluconico, legata ad uno zucchero, il Galattosio, tramite un legame etereo. Deriva dall'ossidazione del Lattosio. Il legame etereo può essere idrolizzato in vivo mediante un processo enzimatico e scisso nei suoi due componenti, molecole normalmente presenti nella pelle: l'acido Gluconico e il Galattosio.
L'Acido Lattobionicoè un attivo cosmetico multifunzionale ed esplica le seguenti funzionalità :

  • è una molecola molto igrospica e ha una spiccata proprietà idratante cutanea.Sulla pelle trattiene l'acqua atmosferica insieme a quella contenuta nel cosmetico con legami molto forti, formando un film superficiale simile a quello prodotto dai glicosamminoglicani, che limita la TEWL e agisce da emolleinte e protettivo.
  • inibisce la formazione dei radicali liberi, esplicando una significativa attività antiossidante particolarmente utile nella cosmesi antiage e per prevenire l'invecchiamento cutaneo
  • previene e riduce i danni legati all'esposizione al sole (photoaging): è in grado di bloccare la produzione delle metalloproteinasi cutanee (MMPs) che si formano durante la fotoesposizione a causa della stimolazione dei raggi UV e durante il fisiologico processo di invecchiamento cutaneo, impedendo la degradazione delle proteine cutanee come il collagene, l'elastina e soprattutto l'acido jaluronico.
  • viene idrolizzato in vivo in galattosio che facilta i processi riparativi dell'epidermide in seguito a danni e ferite.
  • come gli altri alfa idrossiacidi (Glicolico, Lattico, Malico, Tartarico e Citrico) l'Acido lattobionico è efficace nel regolarizzare il processo di cheratinizzazione promuovendo il ricambio cutaneo e il rinnovo cellulare , migliorando l'aspetto della pelle e rendendola luminosa e uniforme.
  • applicato quotidianamente riduce l'indice di melanina della pelle esplicando anche un lieve effetto schiarente.
  • è un ottimo chelante del ferro.

L'acido Lattobionico è un esfoliante delicato, non è irritante ed è ben tollerato anche dalle pelli sensibili, anche quelle soggette ad acne, rosacea e couperose. Viene spesso utilizzato in sinergia con il glucolattone.

Utilizzi

L'acido lattobionico è particolarmente adatto alla produzione di gel sieri e lozioni antiage e antiossidanti, di prodotti esfolianti ad azione uniformante, illuminante e schiarente e di prodotti restitutivi e doposole.

Modalità d'impiego

Percentuale d'uso consigliata: dal 2 al 10% con un pH del prodotto finale compreso tra 3,8 e 5,5.
L'acido lattobionico è facilmente idrosolubile, non è termolabile e può essere solubilizzato nella fase acquosa delle preparazioni. Come per gli altri alfaidrossiacidi, a pH 4 o inferiore e concentrazione maggiore dell' 8 % predomina l'azione esfoliante, a concentrazione inferiore e pH maggiore di 4 predomina l'azione idratante.

Conservazione

Conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e di calore. Essendo una sostanza fortemente igroscopica va protetta con particolare attenzione dall'umidità e mantenuta nel contenitore sigillato, munito di bustina interna di plastica anch'essa ben chiusa.

Avvertenze

Come in generale tutti i cosmetici con esfolianti chimici, i preparati contenenti acido lattobionico vanno utilizzati nel pieno rispetto delle dosi, del pH e delle modalità consigliate: eccedere con il loro utilizzo può infatti causare un assottigliamento anomalo ed eccessivo della cute, fino a provocare microabrasioni cutanee, rottura dei capillari e vere e proprie ustioni chimiche. È inoltre raccomandabile evitare l'applicazione sulla zona del contorno occhi e l'esposizione al sole durante i trattamenti esfolianti (quindi a pH inferiore al 4) poiché l'esfoliazione indotta dagli acidi assottiglia l'epidermide, rendendola più suscettibile ai danni indotti dal sole. Durante l'uso di prodotti esfolianti va sempre usata un'adeguata protezione solare durante il giorno.

INCI

Lactobionic Acid.
Conservanti: Assenti.
Picture of Acido Lactobionico gr. 10
Tarro de plastico gr. 10
4,41 €
EasyLine
Disponibilidad: En stock
SKU: GC-MP-2050B
4,90 €
Su precio: 4,41 €
Picture of Acido Lactobionico gr. 30
Tarro de plastico gr. 30
10,71 €
Disponibilidad: En stock
SKU: GC-MP-2050C
11,90 €
Su precio: 10,71 €
Picture of Acido lattobionico gr. 100
Tarro de plastico gr. 100
34,90 €
Disponibilidad: En stock
SKU: GC-MP-2050H
34,90 €
Picture of Acido lattobionico gr. 250
Tarro de plastico gr. 250
71,91 €
SKU: GC-MP-2050K
79,90 €
Su precio: 71,91 €
Especificaciones de productos
Attribute nameAttribute value
AspettoPolvere cristallina
ColoreDa bianco a quasi bianco
OdoreInodore
SolubilitàIn acqua
pH1-3 (sol 10%)
Cerchi un prodotto per...3,8 ca
Titolo>97%
Shelf life18 - 24 mesi
Functional life24 - 30 mesi
Etiquetas de productos